TITTONI RIVE DI VIDOR

VALDOBBIADENE PROSECCO SUPERIORE DOCG

La selezione da vigneti storici e antiche viti

Zona di produzione/Vigneto: Colline di Vidor, uno dei 15 comuni compresi nel disciplinare DOCG, in località “Casera del Cavalier Tittoni”.
Estensione vigneto: 2,6 ha
Altitudine: 240 m s.l.m.
Tipo terreno: Terreno calcareo.
Giacitura ed esposizione: La collina è composta da ciottoli eterogenei compattati perché precedentemente era presente un fondale marino.

Sistemi di allevamento: Doppio capovolto
Età: 80 anni
Resa: 130 quintali ha
Epoca di vendemmia: Verso fine settembre quando le uve sono molto mature.
Vinificazione: Fermentazione alcolica molto lenta.
Presa di spuma: Lenta, i lieviti sprigionano lentamente una carbonica che diventa quasi cremosa e persistente.

Alcool: 11,5%
Zuccheri: 18,5 gr/l

Acidità totale 5,6 gr/l
Anidride solforosa 85 mg/l

Colore: Brillante, giallo paglierino con riflessi dorati.
Perlage: Persistente e a grana minuta.
Profumo: Complesso e vellutato con sentori di mela gialla matura, susina gialla, bouquet di fiori bianchi, con predominanza di rosa bianca, leggera
speziatura e balsamicità. La bassa solforosa esalta una più profonda e netta percezione degli aromi.
Sapore: Intenso e di nobile struttura che ricorda la complessità del profumo, sentori di frutta.
Abbinamenti: Filetto di orata alla polpa di pompelmo rosa. Lombatina al latte. Tartara di tonno al timo con olio al timo.
Servizio: Va servito ad una temperatura di 7° C
Bicchiere: Calice da vino rosso.
Conservazione: Conservare in luogo fresco e buio, ad una temperatura massima di 18° C
Curiosità: Prende il nome dell’antico proprietario, il Cavalier Tittoni, che dopo la distruzione della sua filanda, avvenuta durante la Prima Guerra Mondiale,
ha donato tutti i suoi terreni alla Scuola Materna di Vidor. Da ormai 70 anni questi vigneti sono coltivati dalla famiglia Vettoretti.

Scarica la
scheda tecnica
Scarica la bottiglia
del Tittoni